L'ECCEZIONE

25 Ottobre 2002

per me è tutto al passato, perché già sento la mancanza dell'oggi

"Il disco è molto autobiografico. Dentro di me, ma anche nei miei amici, c'è il timore della precarietà, dell'idea che se ci separiamo potremmo rimanere soli, del fatto che qualcosa di bello finisca. Ho sempre avuto questa predisposizione: nell'attimo in cui vivo un momento stupendo e raggiungo livelli altissimi di gioia o gratificazione, la malinconia si impossessa di me. 

Sapendo che quel momento non è eterno, provo una specie di rimpianto di quando nel futuro non ci sarà più: è come se nell'oggi vivesse il domani e avvertissi l'assena di qualcosa che non ho più, sebbene nel presente la abbia. Mi godo quel che sto vivendo, ma sempre con una certa nostalgia. Ad esempio, il mare e le stagioni per le quali ho scritto i pezzi non erano quelle che stavo vivendo mentre componevo: per me è tutto al passato, perché già sento la mancanza dell'oggi."

* tratto da Carmen Consoli - Quello che sento, F. Guglielmi - GIUNTI Editore 2006

 

VIDEO
VIDEO
VIDEO
CREDITI
#leccezione
venusasaboy
2 anni
josephreitano
2 anni
nicolettala...
2 anni
ro8er1in0
2 anni